Grani antichi: crescita del 250%

Nella produzione di grano bio l’Italia è leader mondiale. Ha registrato tra il 2015 e il 2016 – in controtendenza con il calo produttivo del resto del mondo – una crescita del 48% (passando da 122mila a 179mila ettari).  In particolare l’uso di antiche varietà di grano è cresciuto nel mondo, e in particolare in Leggi di piùGrani antichi: crescita del 250%[…]

Vola la produzione di latte bio e di vendite, a conferma che il “bio” sa leggere meglio la nostra crisi e dare risposte concrete per il futuro

Aumenta il numero di consumatori che acquista prodotti biologici, a tal punto che nei supermercati e ipermercati gli acquisti sono lievitati più del 20% in valore nel 2016, confermando lo stesso trend dell’anno prima. Nel caso del latte si sta registrando una espansione delle vendite (+15% latte bio fresco venduto nella GDO nel semestre 2016 contro -3,4% del convenzionale, Leggi di piùVola la produzione di latte bio e di vendite, a conferma che il “bio” sa leggere meglio la nostra crisi e dare risposte concrete per il futuro[…]

Nell’ultima BioAgriCultura, Firab conferma come la biodiversità faccia bene anche all’economia!

  L’impennata dei consumi di prodotti bio rende sempre più chiaro che l’utilizzo di pesticidi oggi è considerato una modalità di produzione vecchia, in tutte le produzioni agroalimentari. La gente chiede un rapporto con la terra autentico, rispetto dell’ambiente e della salute: ed i dati elaborati da Alba Pietromarchi per Firab, lo confermano, come riportato nelle Leggi di piùNell’ultima BioAgriCultura, Firab conferma come la biodiversità faccia bene anche all’economia![…]

FIRAB: il BIO è vincente! A dimostrazione che urge un ripensamento del modello agricolo e la condivisione di pratiche, esperienze e politiche 

L’eccellenza italiana è sotto gli occhi di tutti e l’impennata dei consumi di prodotti bio rende sempre più chiaro che l’utilizzo di pesticidi oggi è considerato una modalità di produzione vecchia, in tutte le produzioni agroalimentari. La gente chiede un rapporto con la terra autentico, rispetto dell’ambiente e della salute: ed i dati elaborati dalla Firab, lo Leggi di piùFIRAB: il BIO è vincente! A dimostrazione che urge un ripensamento del modello agricolo e la condivisione di pratiche, esperienze e politiche […]

Il valore crescente del bio

La domanda di cibo biologico cresce senza sosta: recentemente, a conferma del boom di vendite registrato in questi anni, il giro d’affari del settore ha quasi toccato i 2,8 miliardi di euro secondo stime della Fondazione di ricerca Firab su dati AssoBio, Ismea, Nielsen e Nomisma e dal proprio Osservatorio, sia per quanto riguarda il Leggi di piùIl valore crescente del bio[…]

Continua la love story tra bio e italiani: una passione che è a tutela della biodiversità, della salute e del lavoro

Despite the economic crisis, Italian organic market has boomed over the past twenty years: + 250% in value. In 2014, 1.4 mln hectares of Italian land were cultivated organically. Organic farming had a greater effect on biodiversity: on average, organic farming increased species richness by about 30%. It’s more profitable for a farm to convert conventional crops to organic ones. It is the system of organic farming itself that demands more labour and creates more jobs. Farms currently in organic production, although they include proportionally more extensive grassland farms, provide almost 20% more jobs per hectare than non-organic farms.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi