30 agosto 2016

Progetti internazionali

homepage firabDiverse sono le aree tematiche, dall’ambito di ricerca agrotecnica a quella ambientale, dalla biodiversità, alla sostenibilità, dalla qualità alla filiera agroalimentare bio, dagli aspetti socio-economici a quelli del mercato.

Non solo ricerca applicata bensì anche progetti che fanno proprie le richieste dei produttori e consumatori, offrendo risposte adeguate in termini scientifici e tecnologici, veicolando future linee di ricerca del biologico, incoraggiando interdisciplinarietà, scambio delle esperienze e crescita delle conoscenze, per lo sviluppo della ricerca e l’innovazione, diffusione dei risultati e una più ampia cooperazione tra i ricercatori e gli altri soggetti interessati.

Con le sue ricerche, FIRAB si impegna per promuovere l’agricoltura biologica e biodinamica a più livelli, economico, ambientale e culturale, fornendo uno strumento indispensabile per produttori e consumatori sensibili a tematiche ambientali e sociali.

Progetti di respiro europeo e internazionale

  • Responsabile scientifico e della dissemination del progetto europeo GLAMUR che pone a confronto i sistemi alimentari globali e locali, nel quadro del 7° Programma Quadro di Ricerca dell’UE (concluso).
  • Partner del progetto di ricerca STABIWINE (progetto finanziato con fondi del 7° Programma Quadro di Ricerca dell’UE) volto a promuovere criteri e tecnologie di vinificazione sostenibile di vini di qualità (concluso).
  • Partner del progetto di ricerca Transmango (progetto finanziato con fondi del 7° Programma Quadro di Ricerca dell’UE) sulle determinanti della sicurezza alimentare in Europa (in itinere).
  • Progetto DARE di Democratizzazione della ricerca agricola in Europa per la costruzione di partenariati tra ricercatori e agricoltori, su fondi del programma Grundtvig UE (2014-’15).
  • Progetto Agroecology and food systems sulla concertazione sociotecnica in agroecologia, su fondi della Fondazione statunitense Venture Fund (concluso)
  • Supporto amministrativo a Meccanismo Società Civile (CSM) internazionale vis-à-vis il Comitato Mondiale di Sicurezza Alimentare (2013/’14)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi