13 Giugno 2017

Progetti di carattere regionale

In itinere

  • GO.BIO – Bioagricoltura, Innovazione, Organizzazione, PSR Umbria 2014-2020, Mis. 16, 16.1 FA2 si propone di animare intorno alla ristorazione collettiva umbra un approccio metodologico innovativo per rivedere il modello di ristorazione collettiva umbro attuale sia in termini di efficienza nutrizionale, sia in termini di offerta produttiva regionale e di riorientare i consumi. Intende mettere a valore le quantità eleggibili dell’offerta regionale da parte di produttori e trasformatori, rivisitando i menù anche in termini di sostituibilità degli alimenti di provenienza extra regionale con quelli di provenienza regionale.
  • Il progetto SAIMarche Soluzioni innovative per l’allevamento e per una filiera agro-zootecnica più resiliente e più redditizia nelle Aree Interne Marchigiane, su fondi PSR della Regione Marche (Settembre 2020 – Settembre 2023)
  • Il progetto INNOVABIOZOO (mis 16.1 del PSR 2020 Liguria) prosegue il lavoro iniziato nel 2017, per promuovere l’animazione sull’innovazione territoriale in ambito silvopastorale nel Biodistretto della Val di Vara (Febbraio 2021 – 31 Luglio 2022).
  • Il progetto CONSEMI Consolidamento di filiere cerealicole innovative basate su semi adattati a sistemi agroecologici locali su fondi PSR Regione Veneto 2014-2020 Mis. 16.1 e Mis. 16.2, ha per scopo la costituzione di una Casa dei semi del Veneto per promuovere lo sviluppo di filiere di gestione della semente e dei prodotti trasformati che siano innovative, locali e sostenibili (2019 – 2021, in itinere).
  • Il progetto CEREALI RESILIENTI 2.0, seconda fase del progetto PEI “Cereali resilienti” con la sottomisura 16.2 del PSR della Regione Toscana. In questa fase il Gruppo Operativo che si è consolidato nel corso della prima parte del progetto porterà avanti tutte le attività di progettazione previste dal Piano Strategico (PS) (2019 – 2021, in itinere).

Conclusi

  • Il progetto T.E.R.R.I.T.O.R.I. BIO (Territori E Reti Rurali per Innovazioni Tecniche e Organizzative Rivolte a Imprese Biologiche) su fondi PSR della Regione Veneto (2014-2020), comprende le seguenti misure 16.1.1, 16.2.1, 3.2.1 e 1.1.1 , nasce dalle problematiche emerse tra le aziende agricole biologiche e convenzionali che rientrano nei due biodistretti del Veneto BIO VENEZIA E COLLI EUGANEI ed espresse nel GO. La soluzione innovativa, che il GO ha individuato con l’interazione tra i partner, è la creazione di un C.O.P.A. (Centro di Orientamento, Propulsione e Affiancamento) all’interno e a “cavallo” dei due biodistretti (2018 – 2020).
  • Il progetto AppEcoBIO: Implementazione e messa a punto di un’applicazione per l’auto-valutazione ambientale ed economica ad uso delle aziende agrarie biologiche, su fondi PSR della Regione Umbria, misura 16.2.2 (dicembre 2017, dicembre 2020).
  • Il progetto GRAFIS su fondi PSR (Misura sull’innovation brokering) della Regione Veneto. Animazione di una partnership rappresentativa del settore (tra maggio e novembre 2017), cui auspicabilmente far seguire la progettazione per la fase operativa della costituzione di una filiera sementiera diffusa (2017).
  • Il progetto CEREALI RESILIENTI mira a consentire di riportare diversità nel settore cerealicolo biologico o a basso input, lavorando su una popolazione di frumento duro e una di tenero per creare inizialmente una produzione “diffusa” di sementi di popolazioni, grazie alla sperimentazione in deroga, nel periodo 2014-2018, per la commercializzazione delle sementi delle popolazioni (2017).
  • Il progetto “Conservazione, Monitoraggio, Ripopolamento e Ripristino dell’habitat della macchia dell’Oleo-Juniperetum turbinatae – Area SIC IT9350145 Fiumara Amendolea e Area SIC IT9350141 Capo San Giovanni“, finanziato POR Fesr-Fse – Calabria 14/20 – Asse 6 – Piano di Azione 6.5.A.1– Sub-Azione 2, punta a conservare e valorizzare il Ginepro Fenicio e con esso tutto l’habitat di sviluppo tipico delle zone costiere dell’area Grecanica. Capofila AIAB CALABRIA e partner scientifici: FIRAB, Dip. di Agraria dell’Università «Mediterranea» degli Studi di Reggio Calabria,  Dip. Scienze Politiche e Sociali (Di.Spes) Univ. Calabria,  Arsac (Azienda Regionale Per Lo Sviluppo Dell’agricoltura Calabrese) e il genetista Salvatore Ceccarelli.
  • Progetto APIOB sull’innovazione agroecologica partecipata in orticoltura biologica, su fondi PSR (Misura 124) della regione Lazio (2013-’15)
  • Progetto VinoBioCalabria su pratiche di allevamento viticolo e di vinificazione innovativa per vini bio di qualità, su fondi PSR (Misura 124) della regione Calabria (2013-’15)
  • Progetto Giardino delle Esperidi di caratterizzazione e valorizzazione della biodiversità coltivata erbacea ed arborea, su fondi PSR (Misura 214) della regione Calabria (2013-’15)
  • Progetto Orwine Sicilia di studio e sviluppo di sistemi vitivinicoli in biologico su fondi PSR (Misura 124) della regione Sicilia (2012-’14)
  • Progetto quadriennale di sperimentazione in agricoltura biologica e biodinamica in alcune aziende del Lazio per conto dell’ARSIAL Lazio (2009-2012)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi