13 Giugno 2017

Progetti regionali

Progetti di carattere regionale

  • Il progetto T.E.R.R.I.T.O.R.I. BIO (Territori E Reti Rurali per Innovazioni Tecniche e Organizzative Rivolte a Imprese Biologiche) su fondi PSR della Regione Veneto (2014-2020), comprende le seguenti misure 16.1.1, 16.2.1, 3.2.1 e 1.1.1 , nasce dalle problematiche emerse tra le aziende agricole biologiche e convenzionali che rientrano nei due biodistretti del Veneto BIO VENEZIA E COLLI EUGANEI ed espresse nel GO. Diffidenza delle aziende convenzionali a convertirsi al biologico perché temono di non raggiungere rese sufficienti a garantire un reddito aziendale adeguato e di non risultare competitive sul mercato. La soluzione innovativa, che il GO ha individuato con l’interazione tra i partner, è la creazione di un C.O.P.A. (Centro di Orientamento, Propulsione e Affiancamento) all’interno e a “cavallo” dei due biodistretti (2018 – 2020, in itinere).
  • Il progetto GRAFIS su fondi PSR (Misura sull’innovation brokering) della Regione Veneto. Animazione di una partnership rappresentativa del settore (tra maggio e novembre 2017), cui auspicabilmente far seguire la progettazione per la fase operativa della costituzione di una filiera sementiera diffusa (2017, chiuso).
  • Il progetto CONSEMI Consolidamento di filiere cerealicole innovative basate su semi adattati a sistemi agroecologici locali su fondi PSR Regione Veneto 2014-2020 Mis. 16.1 e Mis. 16.2, ha per scopo la costituzione di una Casa dei semi del Veneto per promuovere lo sviluppo di filiere di gestione della semente e dei prodotti trasformati che siano innovative, locali e sostenibili
  • (2019 – 2021, in itinere).
  • Il progetto AppEcoBIO: Implementazione e messa a punto di un’applicazione per l’auto-valutazione ambientale ed economica ad uso delle aziende agrarie biologiche, su fondi PSR della Regione Umbria, misura 16.2.2 (dicembre 2017, in itinere).
  • Il progetto CEREALI RESILIENTI mira a consentire di riportare diversità nel settore cerealicolo biologico o a basso input, lavorando su una popolazione di frumento duro e una di tenero per creare inizialmente una produzione “diffusa” di sementi di popolazioni, grazie alla sperimentazione in deroga, nel periodo 2014-2018, per la commercializzazione delle sementi delle popolazioni (2017, chiuso).
  • Il progetto CEREALI RESILIENTI 2.0, seconda fase del progetto PEI “Cereali resilienti” con la sottomisura 16.2 del PSR della Regione Toscana. In questa fase il Gruppo Operativo che si è consolidato nel corso della prima parte del progetto porterà avanti tutte le attività di progettazione previste dal Piano Strategico (PS) (2019 – 2021, in itinere).
  • Il progetto “Conservazione, Monitoraggio, Ripopolamento e Ripristino dell’habitat della macchia dell’Oleo-Juniperetum turbinatae – Area SIC IT9350145 Fiumara Amendolea e Area SIC IT9350141 Capo San Giovanni“, finanziato POR Fesr-Fse – Calabria 14/20 – Asse 6 – Piano di Azione 6.5.A.1– Sub-Azione 2, punta a conservare e valorizzare il Ginepro Fenicio e con esso tutto l’habitat di sviluppo tipico delle zone costiere dell’area Grecanica. Capofila AIAB CALABRIA e partner scientifici qualificati, quali – oltre alla stessa Fondazione di ricerca FIRAB –  il Dip. di Agraria dell’Università «Mediterranea» degli Studi di Reggio Calabria,  il Dip. Scienze Politiche e Sociali (Di.Spes) dell’Università della Calabria,  Arsac (Azienda Regionale Per Lo Sviluppo Dell’agricoltura Calabrese) e il genetista Salvatore Ceccarelli.
  • Il progetto INNOVABIOZOO su fondi PSR della Liguria per promuovere l’animazione sull’innovazione territoriale in ambito silvopastorale nel Biodistretto della Val di Vara (autunno 2017, chiuso).
  • Progetto APIOB sull’innovazione agroecologica partecipata in orticoltura biologica, su fondi PSR (Misura 124) della regione Lazio (2013-’15)
  • Progetto VinoBioCalabria su pratiche di allevamento viticolo e di vinificazione innovativa per vini bio di qualità, su fondi PSR (Misura 124) della regione Calabria (2013-’15)
  • Progetto Giardino delle Esperidi di caratterizzazione e valorizzazione della biodiversità coltivata erbacea ed arborea, su fondi PSR (Misura 214) della regione Calabria (2013-’15)
  • Progetto Orwine Sicilia di studio e sviluppo di sistemi vitivinicoli in biologico su fondi PSR (Misura 124) della regione Sicilia (2012-’14)
  • Progetto quadriennale di sperimentazione in agricoltura biologica e biodinamica in alcune aziende del Lazio per conto dell’ARSIAL Lazio (2009-2012)

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi