Una nuova governance e una nuova impostazione per la ricerca agricola italiana

Alla luce della conferenza “Una Politica Agricola (per il Bene) Comune. La Conoscenza per la Sostenibilità”, tenutasi presso una sala del Senato il 2 marzo 2012, CGIL-FLC, FIRAB e Legambiente hanno redatto un documento di sintesi che ragiona su come garantire la sostenibilità attraverso una nuova ed originale proposta di innovazione prodotta dal territorio per il territorio, indicando alcune azioni prioritarie:
•    Creare un’unica Rete degli Enti di ricerca del Mipaaf e strutturare una governance nazionale per la ricerca agraria partecipata dai portatori d’interesse e dalle Regioni per la programmazione delle attività e  l’individuazione della domanda di ricerca e per favorire il trasferimento dell’innovazione prodotta
•    Creare una cabina di regia della ricerca in campo agroalimentare afferente ai diversi Ministeri per favorire l’integrazione interistituzionale a livello territoriale, la programmazione integrata delle attività e  per aggiornare e rendere coerenti e trasparenti le metodologie di finanziamento dei progetti di ricerca, il monitoraggio dei risultati e la valutazione dei ricercatori.
•    Creare conseguentemente una governance della partecipazione italiana ai tavoli decisionali sulla ricerca in Europa
•    Assumere orizzonti temporali del sistema di ricerca e innovazione ancorati a una programmazione su base almeno decennale, tale da permettere di qualificare sistemi e saperi complessi e articolati.
•    Favorire partenariati innovativi per la diffusione di progetti pilota e di servizi tecnici basati sul metodo della rete in grado di trasferire i risultati attraverso un approccio partecipativo che coinvolga agricoltori, ricercatori, tecnici,imprese, ONG e istituzioni a livello tematico e/o territoriale.
•    Approvare il lancio di un fondo di ricerca di 50 milioni di euro, gestito sulla base dei criteri suddetti e in chiave di esperimento pilota della riforma del sistema di ricerca italiano, destinato all’agricoltura biologica e finanziato dalla messa a disposizione dei fondi della tassa 2% sulla vendita dei pesticidi destinata per legge dello Stato a vantaggio della ricerca nel settore.
Il documento completo è disponibile su: https://www.firab.it/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi