L’equilibrio biologico contro la fame e le ingiustizie

Luca Colombo scrive oggi su l’Extraterrestre, inserto ecologista settimanale de Il manifesto, un pezzo sul biologico nel quadro delle crisi. Partendo da “Fame, peste et bello”, flagelli dal sapore medievale, che tornano in auge in aggiunta alla drammatica crisi climatica e diventando così “Fame, peste, bello et clima”, denuncia il denominatore a loro comune: “gli Leggi di piùL’equilibrio biologico contro la fame e le ingiustizie[…]

Pubblicato in News

“Leadership italiana nel Green Deal” se ne parla al Sana

Nel convegno ‘La sfida degli obiettivi europei 2030: come sostenere operatori e consumatori’, il 9 settembre a Sanatech (pad 30), a Bologna. Impatto Vero insieme a Luca Colombo e la prof.ssa Viganò (Università di Urbino) per disegnare la cornice di un approccio sistemico al processo di transizione ecologica in corso, riflettendo sugli strumenti e le Leggi di più“Leadership italiana nel Green Deal” se ne parla al Sana[…]

Pubblicato in News

FIRAB ricerca un/a collaboratore/trice per il ruolo di formulazione e rendicontazione di progetti

FIRAB.ets. Dal 2008 la Fondazione Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica e Biodinamica opera con sede a Roma nell’ambito della ricerca e dell’innovazione a vantaggio del settore biologico, con una visione che abbraccia l’intero sistema alimentare in un quadro di giustizia sociale e ambientale. La maggior parte dei suoi interventi si realizza grazie a Leggi di piùFIRAB ricerca un/a collaboratore/trice per il ruolo di formulazione e rendicontazione di progetti[…]

Pubblicato in News

Comunicare il biologico? Serve un messaggio chiaro. Intervista al presidente Vincenzo Vizioli

Negli ultimi anni, il consumo di prodotti alimentari biologici è cresciuto in misura esponenziale, diventando oggetto di interesse obbligatorio per la Grande Distribuzione Organizzata e per i grandi marchi, che hanno creato linee specifiche di prodotti biologici o hanno convertito integralmente la loro produzione. Per il mondo del bio, si tratta di un notevole successo, Leggi di piùComunicare il biologico? Serve un messaggio chiaro. Intervista al presidente Vincenzo Vizioli[…]

Pubblicato in News

DIVINFOOD: QUALE FUTURO PER IL CIBO?

Quale futuro per le filiere agroalimentari rispetto alle questioni ambientali? Un questionario per dire la vostra! Il progetto europeo DIVINFOOD, finanziato dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea, che coinvolge ricercatori e partner* di 7 Paesi (Danimarca, Francia, Ungheria, Italia, Portogallo, Svezia, Svizzera) intende sostenere nei prossimi 5 anni lo sviluppo di Leggi di piùDIVINFOOD: QUALE FUTURO PER IL CIBO?[…]

Costruire una Comunità per rafforzare la cultura della biodiversità: naturale, agricola e alimentare

La biodiversità costituisce la base per l’agricoltura biologica ed è l’unica forma di assicurazione naturale per l’adattamento al cambiamento climatico oltre che l’espressione di un patrimonio collettivo, vero e proprio punto di riferimento per l’identità culturale, sociale ed agricola del territorio rurale. Aumentare la diversità genetica e culturale dei sistemi alimentari e mantenere la biodiversità Leggi di piùCostruire una Comunità per rafforzare la cultura della biodiversità: naturale, agricola e alimentare[…]

Pubblicato in News

Studio dello strumento Reti d’impresa, Consemi.

Per favorire un processo di aggregazione tra imprese e per ottimizzare i rapporti di scambio e collaborazione fra le aziende agricole e tra queste e trasformatori, il progetto CONSEMI ha previsto lo “Studio-modello per lo sviluppo della Casa delle sementi del Veneto verso la costituzione di una Rete di imprese”. In quest’ottica, FIRAB ha realizzato Leggi di piùStudio dello strumento Reti d’impresa, Consemi.[…]

Pubblicato in News

CON IL PRETESTO DELLA GUERRA IN UCRAINA, IL PARLAMENTO INVITA IL GOVERNO AD APRIRE ALLA COLTIVAZIONE DI OGM

La Coalizione Italia libera da OGM boccia l’approvazione da parte della Camera, avvenuta l’11 maggio scorso, di alcune mozioni che chiedono al governo di adottare misure urgenti con il pretesto di fronteggiare gli impatti della guerra in Ucraina sulla nostra economia, tra cui di“…ricorrere alle nuove tecnologie genetiche dedicate alle piante per aumentarne, in sicurezza, Leggi di piùCON IL PRETESTO DELLA GUERRA IN UCRAINA, IL PARLAMENTO INVITA IL GOVERNO AD APRIRE ALLA COLTIVAZIONE DI OGM[…]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi